Vai a sottomenu e altri contenuti

Ascensori, Piattaforme elevatrici e Montacarichi

Gli ascensori e montacarichi devono avere un numero di matricola, sia che si tratti di piattaforme installate presso edifici privati che presso aziende. Il numero di matricola viene rilasciato dal Comune su richiesta del proprietario dell'impianto dopo l'avvenuto collaudo da parte di ditte specializzate.

Dal momento della messa in funzione, l'impianto è soggetto a verifiche biennali da parte di un ente certificato, con cui il proprietario deve avere un contratto di manutenzione in essere prima dell'avvio di esercizio. Il nominativo dell'ente manutentore deve essere segnalato nella domanda di assegnazione numero di matricola.

E' prevista una procedura analoga anche per le piattaforme elevatrici per disabili in servizio privato quando il dislivello è superiore a 2 mt.

Requisiti

Comunicazione messa in esercizio impianto La comunicazione di messa in esercizio degli ascensori, montacarichi e apparecchi di sollevamento rientranti nella definizione di ascensori (prevista dall'art. 12 D.P.R. 162/99) deve essere effettuata dal proprietario dell'immobile o da un suo legale rappresentante. In base all'art. 12 del D.P.R. 162/99 la comunicazione deve contenere: • l'indirizzo dello stabile ove è installato l'impianto; • la velocità, la portata, la corsa, il numero delle fermate e il tipo di azionamento; • il nominativo o la ragione sociale dell'installatore dell'ascensore o del fabbricante del montacarichi o dell'apparecchio di sollevamento rispondente alla definizione di ascensore la cui velocità di spostamento non supera 0,15 m/s, ai sensi dell'art. 3, c.3, del decreto legislativo 27/01/2010, n. 17; • copia dichiarazione di conformità UE di cui all’art. 4-bis, comma 2, DPR 162/99 ovvero della dichiarazione di conformità CE di cui all’art. 3, comma 3, lettera e), Decreto Legislativo 27/01/2010 n. 17. • l'indicazione della ditta, abilitata ai sensi del decreto del Ministro dello sviluppo economico 22/01/2008, n. 37, cui il proprietario ha affidato la manutenzione dell'impianto, che abbia accettato l'incarico; • l'indicazione del soggetto incaricato di effettuare le ispezioni periodiche sull'impianto, ai sensi dell'articolo 13, comma 1, che abbia accettato l'incarico; • copia dichiarazione accettazione incarico per l’effettuazione della manutenzione; • copia dichiarazione accettazione incarico per l’effettuazione delle verifiche periodiche; • copia del Documento di identità del proprietario e/o dell’avente titolo.

Costi

Il rilascio del numero di matricola non ha costi.

Normativa

DPR 30.04.1999 n. 162, 'Regolamento recante norme per l'attuazione della direttiva 95/16/CE sugli ascensori e di semplificazione dei procedimenti per la concessione del nulla osta per ascensori e montacarichi, nonché della relativa licenza di esercizio'.

Documenti da presentare

E' necessario presentare domanda in carta libera compilando l'apposito modulo da inviare via PEC. Nella domanda, che va presentata entro 10 giorni dalla messa in funzione, il richiedente dovrà indicare i dati di cui sopra.

Incaricato

Ing. Soru Massimo

Tempi interni

30 giorni dalla richiesta

Tempi complessivi

30 giorni dalla richiesta

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Informativa Formato pdf 125 kb
Modulo richiesta Formato pdf 112 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto